INSIDE VENICE è un progetto della famiglia Romanelli & Hotel Flora / Casa Flora / Novecento Boutique Hotel ©2003 - Tutti i Diritti Riservati

Venezia è unica e questa è la sua più grande ricchezza. Proprio per la sua particolare natura, però è una città con delle regole precise. Queste informazioni vi saranno utili per viverla al meglio, per muovervi con facilità e godere di tutte le sue attrazioni.
Scoprire la città camminando sarà molto piacevole e se avete gambe allenate vi consigliamo di perdervi nelle calli, nelle strade senza uscita, in certe piazzette deserte che sono l’anima di Venezia.

Vaporetto

E’ il metodo classico essenziale per muoversi. Si snoda attraverso quattro sistemi di linee: il centro città con le linee 1 e 2 che navigano lungo il Canal Grande e il Canale della Giudecca, dal Tronchetto, fino a Lido; le linee GiraCittà che solcano il perimetro esterno lagunare fino a Mura e Lido; le linee lagunari che collegano le isole e la terraferma fino all’Aeroporto; linee stagionali dedicate a importanti manifestazioni o attivate nei periodi di maggiore afflusso.
I trasporti sono assicurati nell’arco di 24 ore, da mezzanotte alle 5 è attivo un servizio notturno con orari specifici.
Scegliete la formula che preferite, un semplice biglietto singolo (€ 7,00 per un’ora di navigazione), pass giornalieri o biglietti turistici a tempo.
Al mondo non troverete probabilmente un altro mezzo pubblico con un percorso indimenticabile come quello del vaporetto 1 lungo il Canal Grande…

Gondola traghetto

Una grande gondola condotta da due gondolieri è certamente il più veloce e il meno costoso dei modi per accostarsi, anche se solo per una breve attraversata, alla più famosa delle imbarcazioni veneziane. La città, tagliata in due dal Canal Grande, offre solo in tre punti la possibilità ai pedoni di passare da una riva all’altra utilizzando un ponte (il Ponte degli Scalzi, il Ponte di Rialto e il Ponte dell’Accademia). La gondola traghetto offre dunque una valida alternativa a chi vuole attraversare velocemente la città. Utilizzato prevalentemente dai veneziani, entra in servizio fin dal primo mattino e cessa verso le 7 / 8.00 di sera (ma d’estate anche un po’ più tardi). Le imbarcazioni attraversano il canale incessantemente, quindi l’attesa non si prolunga mai per più di qualche minuto. Quando salite a bordo potete accomodarvi sui pochi posti a sedere; appoggiarvi con attenzione alla banda della gondola, o restare in piedi, ricordatevi tuttavia che i veneziani stanno generalmente in piedi. Quanto costa la gondola traghetto? Molto poco per gli standard veneziani. Ve la caverete con due euro che dovranno essere rigorosamente consegnati al gondoliere mentre scendete (non sognatevi di pagare quando salite a bordo, riuscirete esclusivamente nell’intento di innervosire il gondoliere).

Taxi acqueo

Il mezzo di trasporto più costoso fra quelli disponibili, ma senza dubbio anche il più veloce e comodo. E’ in grado di circolare un po’ ovunque, e, contrariamente alle imbarcazioni più voluminose, di navigare anche nei canali più angusti. Aspetto da non trascurare, vi permette di eludere la calca che assilla i vaporetti pubblici veneziani durante le ore di punta.
I taxi stazionano nei pressi dei principali accessi alla città, nella darsena dell’aeroporto Marco Polo, alla stazione di Santa Lucia, a Piazzale Roma, al Trochetto e in prossimità di tutti i principali luoghi di interessa turistico.
Potrete chiamarli con una semplice telefonata, riservandoli in anticipo, purchè sappiate che non si muoveranno a nessun cenno della vostra mano!
Le tariffe variano a seconda della distanza da coprire, del numero di passeggeri imbarcati e della quantità di bagagli al seguito. La tariffa base si riferisce sempre ad un’imbarcazione per quattro persone con quattro bagagli ingombranti.

Alilaguna

Henry James scrisse che Venezia va accostata dal mare. E’ infatti la prospettiva acquea ad offrire all’occhio dell’osservatore il suo lato più solenne e scenografico. Ecco quindi un buon motivo in più per giungere in città utilizzando il servizio navetta Alilaguna, che collega l’aeroporto Marco Polo con il centro storico di Venezia. Se non andate di fretta il classico lancione veneziano è il mezzo che offre il miglior rapporto qualità-prezzo. 70 minuti di percorrenza attraverso l’incantevole laguna di Venezia vi separano da Piazza San Marco.
Oltre cinquanta corse giornaliere riducono notevolmente i tempi di attesa all’aeroporto. Una prima biglietteria si trova in prossimità dell’uscita dell’aerostazione (sul lato sinistro); una seconda in prossimità della darsena dell’aeroporto. Se entrambe le biglietterie non fossero disponibili si può sempre acquistare il tagliando a bordo.