INSIDE VENICE è un progetto della famiglia Romanelli & Hotel Flora / Casa Flora / Novecento Boutique Hotel ©2003 - Tutti i Diritti Riservati

Le Stanze del Vetro / Focus Finlandia

venerdì, maggio 1, 2015 Permalink 0

Tanti piccoli segnali ci dicono che il vetro e l’arte vetraria stanno vivendo una seconda giovinezza.

Grandi artisti e designer sono tornati a misurarsi con questa materia così antica eppure così attuale. La Fondazione Musei Civici di Venezia ha appena riaperto lo storico Museo del Vetro di Murano, dopo un mirabile restauro, riservando al suo interno uno spazio dedicato alla contemporaneità. La stessa Biennale di Venezia è tornata a dedicargli uno spazio al Padiglione Venezia. E certo parte di questo rinnovato interesse lo si deve a Le Stanze del Vetro, il progetto pluriennale intrapreso nel 2012 dalla Fondazione Giorgio Cini in collaborazione con la fondazione elvetica Pentagram Stiftung, finalizzato allo studio e alla valorizzazione dell’arte vetraria del Novecento e contemporanea.

 

Si tratta di uno spazio di 650 metri quadri circa, progettati e rimessi a nuovo dal celebre studio di architettura della newyorkese Annabelle Selldorf (che ha firmato i progetti di molte delle più grandi gallerie d’arte contemporanea) che da soli meriterebbero una visita.
Dal 13 aprile fino al 2 agosto 2015, “Il Vetro finlandese nella collezione Bischofberger” propone circa 300 opere realizzate in vetro finlandese provenienti dalla ricca collezione privata dei coniugi Bischofberger. E’ quella finlandese per il vetro una vocazione molto tarda che parte dagli anni Venti, ma che già negli anni Trenta, quando i più famosi designer del paese cominciano a misurarsi con l’arte vetraria alla ricerca di un proprio “codice” estetico, acquista una fama mondiale. C’è il meglio del design scandinavo : si possono ammirare vasi di Aino e Alvar Aalto, Arttu Brummer, Kaj Franck, Göran Hongell, Gunnel Nyman, Timo Sarpaneva, Oiva Toikka e Tapio Wirkkala. Oggetti rari, a volte addirittura in copia unica, dalle trasparenze degli anni Trenta, via via ai più colorati e irriverenti anni Settanta, passando attraverso gli anni Cinquanta, considerati “l’età dell’oro” del vetro scandinavo.
Non siete ancora sazi? Una visita alla mostra sarà anche un’imperdibile opportunità per visitare il magnifico monastero benedettino dell’Isola di San Giorgio e il Labirinto di Borges, ospitato nello spazio retrostante il chiostro del Palladio.
“Il vetro finlandese nella collezione Bischofberger” a cura di Kaisa Koivisto e Pekka Korvenmaa

Isola di San Giogio Maggiore

Date: 13 aprile > 2 agosto 2015
Orari: 10.00 – 19.00, chiuso il mercoledì
Sede: Le stanze del Vetro Venezia, Isola di San Giorgio Maggiore
Biglietteria: ingresso libero

 

 

C.S.

Comments are closed.